Bologna, 16 Ottobre 2017, BIBLIOTECA DELL’ARCHIGINNASIO, SALA DELLO STABAT MATER 

IN PRIMO PIANO libri spartiti documenti lettere nei musei di scrittori e musicisti

GIORNATA DI STUDIO promossa da ICOM – IBC – MAB Emilia Romagna

Musei letterari e case di scrittori e musicisti conservano piccoli ma preziosi patrimoni librari e archi- vistici: libri, documenti e spartiti da quegli stessi autori e composi- tori quotidianamente letti e consultati, molto spesso anche annotati. Sono tracce di vita e lavoro di valore inestimabile. Quasi sempre rimangono, invece, inerti sugli scaffali delle librerie o persino sotto- chiave in armadi inaccessibili al pubblico. Offrirli allo sguardo e alla conoscenza dei visitatori dovrebbe far parte dell’offerta quotidiana di musei e case intito- late a letterati e musicisti. Non fosse che gli ostacoli, in particolare legati alla salvaguardia di oggetti tanto fragili, sono molteplici. L’incontro tra studiosi del libro e del documento, museologi e allestitori si propone di mettere a confronto le pratiche più innovati- ve ed efficaci per rendere visibili e valorizzare al meglio libri e docu- menti delle collezioni museali, portandoli alla luce senza che la luce abbia a offenderli.

Programma giornatadistudioICOM

Su Stefania

Bibliotecaria, catalogatrice musicali e studiosa della storia delle collezioni musicali.

Navigazione dell'articolo