Firenze, Medici Archive Project, via de’Benci, 10, 12 maggio ore 17:30

Le musiche ritrovate. Firenze al tramonto dell’ars nova

IL PALINSESTO DI SAN LORENZO

Presentazione del manoscritto Ms. 2211 conservato presso l’Archivio del Capitolo di San Lorenzo di Firenze.
Studio Introduttivo e Immagini Multispettrali a cura di Andreas Janke e John Nádas Ars Nova, serie Nuova, 4.

Fra le scoperte musicali degli ultimi anni nell’ambito dei manoscritti medievali una delle più inaspettate ed intriganti è stata quella del volume palinsesto ritrovato presso l’archivio della chiesa di San Lorenzo a Firenze. Il Manoscritto 2211 intitolato Campione dei Beni del 1504 descrive nel dettaglio l’acquisizione e la locazione di immobili fino ed oltre quella data; ma nei primi decenni del Quattrocento quello stesso volume conteneva un insieme considerevole di spartiti polifonici dell’Ars Nova! Successivamente, il manoscritto musicale venne smembrato, le musiche e il testo raschiati dalle pagine per comporre il nuovo volume, cioè la raccolta di documenti di contabilità amministrativa giunta fino a noi. Grazie alle tecniche moderne che impiegano immagini multispettrali siamo riusciti a recuperare in maniera virtuale lo scritto originario eraso, dando nuova vita al codice perduto e consentendo così la lettura del suo contenuto musicale originale. L’importanza del Palinsesto di San Lorenzo deriva dal fatto che tutti i suoi 111 fogli di pergamena riportano spartiti e testi di più di 200 canzoni dell’epoca!

Presentazione

Per Informazioni sulla pubblicazione www.lim.it

The San Lorenzo Palimpsest
Florence, Archivio del Capitolo di San Lorenzo Ms. 2211.

a cura di Andreas Janke and John Nádas.
Introductory Study and Multispectral Images
edited by Andreas Janke and John NádasVol. I, Introductory Study pp. 138
Vol. II, Multispectral Images pp. 282.
edizione: Lucca, LIM, 2016 (Ars Nova – Nuova serie, 4)
pagine: 138 + 282 (2 volumi in cofanetto)
formato: 24 x 31 – rilegato
ISBN: 9788870968521
lingua: Inglese

Su Stefania

Bibliotecaria, catalogatrice musicali e studiosa della storia delle collezioni musicali.

Navigazione dell'articolo