Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Fondo Giuseppe Felice Checcacci

Conservatore
Biblioteca comunale Labronica Francesco Domenico GuerrazziBiblioteca comunale Labronica Francesco Domenico Guerrazzi

Codice ICCU: IT-LI0011
Codice RISM: I-LI
Indirizzo: viale della Libertà, 30
CAP: 57127
Comune: Livorno
Provincia: LI
Regione: Toscana
Telefono: 0586824511
http://www.comune.livorno.it/_livo/it/default/115/Biblioteca-Labronica-F-D-Guerrazzi.html
labronica@comune.livorno.it


Produttore
Checcacci Giuseppe Felice Checcacci Giuseppe Felice
Estremi cronologici: 29 marzo 1866-24 dicembre 1951
Cenni biografici: Giuseppe Felice Checcacci fu compositore, esecutore e direttore di proprie composizioni, apprezzato per la sua musica e la sua generosità (concerti di beneficienza, lezioni). Studiò a Livorno e poi a Firenze, e fu amico e condiscepolo di Mascagni. Inizialmente abile uomo d'affari: a 19 anni fu in India, dove visse 20 anni e conquistò l'agiatezza occupandosi di miniere di mica e della sua esportazione. Tornò successivamente in Italia dove si stabilì a Genova e poi a Rapallo e dove si dedicò alla composizione (composizioni cameristiche e operette, che ottennero un maggior successo) e alla novellistica di ambientazione indiana.
Note e bibliografia: In memoria del maestro G. Felice Checcacci, 29-3-1866 24-12-1951 / Emilio Fattore. 1952


Metodo di acquisizione
Lascito

Nota dell'acquisizione
L’acquisizione è successiva al 1951, anno della morte del compositore.

Storia del fondo
Il fondo è stato lasciato per testamento da Giuseppe Felice Checcacci al Municipio di Livorno. Ha conservato la sua unità.


Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Accessibilità del fondo
Consultabile

Tipologia
Il fondo è formato unicamente dalla partitura manoscritta dell’opera Haysé di Giuseppe Felice Checcacci su libretto di Magno e Merello, che afferma non essere mai stata eseguita in teatro.

Genere
Vocale operistica/profana

Consistenza materiale principale
Manoscritti musicali

Datazione del materiale
1901-2000

Caratteristiche fisiche
L’opera si presenta come una partitura manoscritta a fascicoli sciolti, raccolti in pacchi e cinti singolarmente con nastro chiaro; è presente un ulteriore fascicolo per la banda sul palco.


Identificazione
Sulla costola del faldone è presente l’etichetta manoscritta “Checcacci F. | Haysé !”, e l’etichetta del conservatore “782 BUSTA F”. Su alcuni fascicoli è presente un timbro moderno a caratteri di manoscritto “Alfonso”, nome che potrebbe appartenere al copista.


Stato di conservazione
Buono

Ambiente di conservazione
Il manoscritto si trova presso i magazzini biblioteca, non accessibili ad estranei.

Data ultima modifica
13.06.2017

Fonte compilazione
Rossana Chiti



Torna sù

data management by SistemaLab