Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Fondo musicale livornese Duomo

Conservatore
Biblioteca dell'Istituto superiore di studi musicali Pietro MascagniBiblioteca dell'Istituto superiore di studi musicali Pietro Mascagni

Codice ICCU: IT-LI0032
Codice RISM: I-LIi
Indirizzo: via Galileo Galilei, 40
CAP: 57126
Comune: Livorno
Provincia: LI
Regione: Toscana
Telefono: 0586 403724
http://www.consli.it/it/339/-/biblioteca
biblioteca@consli.it


Produttore
Capitolo della cattedrale di Livorno Capitolo della cattedrale di Livorno
Estremi cronologici: 1629, 31 luglio-
Cenni biografici: Nel 1629 la pieve dei Santi Francesco, Maria e Giulia, di Livorno, fu innalzata al rango di collegiata, con istituzione del Capitolo (Collegio), e suo proposto il pievano della stessa. A causa dello scoppio della peste, il Capitolo non iniziò la sua attività fino al 1632, lasciando fino ad allora il servizio liturgico della collegiata ai frati Cappuccini.
Dopo l'erezione della diocesi di Livorno nel 1806 la chiesa collegiata divenne cattedrale e il collegio delle dignità e canonici divenne Capitolo della cattedrale.

Vedi anche:

Capitolo della Cattedrale di Livorno.  (SIUSA).  Ultima visita: 26 lug. 2017


Anno di acquisizione
1990

Metodo di acquisizione
Dono

Storia del fondo
Il fondo è stato donato all’Istituto superiore di studi musicali Pietro Mascagni nel 1990 da mons. Aldo Biagioni, che aveva già precedentemente donato allo stesso istituto la sua biblioteca musicale (vedi scheda Fondo Aldo Biagioni). Il fondo è composto da una parte delle musiche raccolte dalla Cattedrale di Livorno; le restanti sono conservate presso l’Archivio Diocesano a partire dal 2005 (vedi scheda Archivio del Capitolo della Cattedrale di Livorno. Materiale musicale).


Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
Esiste un catalogo consultabile sui pc della biblioteca conservatrice.
Il fondo è presente nell’OPAC livornese (link sottostante) e nell'Indice SBN ma non è possibile fare una ricerca per segnatura nè per fondo.

http://opacsol.comune.livorno.it/SebinaOpac/Opac?sysb=LIAIM

Accessibilità del fondo
Consultabile tramite appuntamento

Tipologia
Il Fondo musicale livornese conserva opere musicali e di libretti di autori livornesi: comprendente manoscritti musicali liturgici provenienti dalla cappella musicale del Duomo di Livorno, microfilm, copie digitali e a stampa di documenti acquisiti dalla fine degli anni Ottanta del Novecento da biblioteche e archivi europei e americani.
In particolare, il fondo è composto da musica sacra, vocale e strumentale, raccolta dalla Cattedrale di Livorno. Sono presenti sia manoscritti che edizioni a stampa, dal XVIII al XX secolo, per un totale di circa 2 metri lineari. Tra i manoscritti sono presenti copie di composizioni di Lorenzo Perosi (ad esempio Laudate Dominum, Deus tuorum militum), Giovanni Carlo Maria Clari, Luigi Pratesi, Mendelssohn (Coro dei vendemmiatori). Tra i manoscritti alcuni autografi dell’organista Silio Taddei (Ad esempio Kyrie a tre voci e organo, o Domine probasti me).
Le stampe sono soprattutto italiane (Milano, Torino, Roma), con autori come Luigi Cervi o David Valgimogli; alcune composizioni sono stampate a Ratisbona (ad esempio Missa septimi toni di Franz Witt), altre a Lione o Parigi (come la Messe solennelle Saint Cécile di Charles Gounod).

Genere
Vocale sacra
Strumentale

Consistenza materiale principale
Manoscritti musicali
Musica a stampa moderna (post 1830)

Datazione del materiale
1701-1800
1801-1900
1901-2000

Caratteristiche fisiche
Il fondo è composto da volumi, da fascicoli sciolti, rilegati o raccolti in cartelle; generalmente sono presenti partiture e parti.

Identificazione
La segnatura attuale riporta: FML Duomo Ms[n]/Stampe[n].


Stato di conservazione
Mediocre

Ambiente di conservazione
Il materiale è contenuto in scaffali metallici a grata della biblioteca.

Bibliografia
Cenni bibliografici al fondo, in particolare alle musiche provenienti dalla Cappella musicale di Livorno:
E. Porta, Luigi Niccolini: compositore, organista e maestro di cappella della Collegiata di Livorno, tesi di laurea, Università degli studi di Pisa, Facoltà di lettere e filosofia, anno accademico 1991-92, relatrice Carolyn Gianturco.
E. Porta, Contributi per la "memoria" musicale livornese: fonti inedite presso l'Archivio di Stato, in "Comune notizie" rivista del Comune di Livorno, marzo 1992 n.2 n.s.

Data ultima modifica
28.05.2018

Fonte compilazione
Rossana Chiti



Torna su

data management by SistemaLab