Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Opera della Primaziale Pisana. Libri liturgico-musicali

Conservatore
Opera della Primaziale pisanaOpera della Primaziale pisana

Codice ICCU: IT-PI0115
Codice RISM: I-PIp
Indirizzo: Piazza Duomo, 17
CAP: 56126
Comune: Pisa
Provincia: PI
Regione: TOSCANA
Telefono: 050835011
http://www.opapisa.it
info@opapisa.it


Produttore
Soggetti produttori diversi non identificabili Soggetti produttori diversi non identificabili


Metodo di acquisizione
Nativo

Storia del fondo
Il ricco patrimonio liturgico in uso per secoli nella cattedrale di Pisa è testimoniato oggi soltanto in minima parte da fonti concentrate in varie sedi locali: presso l'Opera della Primaziale di Pisa sono oggi conservati alcuni libri corali e tre rotoli di Exultet.

Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
Esiste un inventario sintetico presso l'Opera della Primaziale Pisana, ad uso interno. I libri liturgici che contengono musica sono stati recentemente studiati da Giacomo Baroffio e sono stati inseriti nell'Iter liturgicum italicum.

Accessibilità del fondo
Temporaneamente non consultabile

Tipologia
Presso l’Opera della Primaziale sono conservati 9 libri corali riccamente miniati (sec. XIV, XV e XIX); insieme ad essi anche 3 rotoli pergamenacei del XI e XIII secolo, contenenti testo, notazione e miniature del canto pasquale dell’Exultet. Riportiamo qui un estratto dal saggio Liturgia e canto nella cattedrale di Pisa di Giacomo Baroffio e Eun Ju Anastasia Kim:

«Il nucleo omogeneo più consistente di libri di canto è costituito dai grossi volumi con i canti della Messa (graduale) e delle Ore (antifonario). La Primaziale conserva ancora i seguenti libri corali, il cui nucleo centrale risale alla prima metà del sec. XIV:

Antifonari:

A 2 [4], secolo XIV prima metà: Avvento - sabato dopo l’Epifania

B 3 [7], secolo XIV metà: ottava dell’Epifania - Quaresima, quarta settimana, sabato Liber B

C 5 [6], secolo XIV prima metà: Quaresima, seconda settimana, feria quinta (giovedì) - Santissima Trinità

D 7 [8], secolo XIV metà: sabato dopo Pentecoste - ultima domenica dopo Pentecoste

E 8 [5], secolo XIV prima metà: Santorale, proprio estivo

G [13], secolo XV seconda metà: Santorale, comuni e defunti

Graduali

A 3 [14], secolo XV ex.: Avvento - Settimana Santa

B 4 [11], secolo XIV ex.: Santorale, proprio da sant’Andrea a san Clemente

C 6 [12], secolo XIV seconda metà: Pasqua - ultima domenica dopo Pentecoste

Un secondo gruppo di testimoni di veneranda antichità, secoli XI-XIII, è costituito dai tre rotoli di Exultet che saranno ricordati in un rapido esame delle melodie del preconio pasquale.

Un ulteriore nucleo è costituito dalla produzione moderna che permette di seguire nel tempo la fedeltà alla propria tradizione (si veda il culto dei santi locali) e l’ampliamento della consuetudo pisana periodicamente arricchita con formulari di nuove celebrazioni. Anche in questo caso è stato determinante l’influsso del culto dei santi. Il materiale è conservato in varie sedi in attesa di una sistemazione definitiva tra la Biblioteca e l’Archivio Capitolare e il Museo.»

 

Genere
Vocale sacra

Consistenza materiale principale
Libri liturgici musicali
Manoscritti musicali: 3 rotoli di Exultet


Datazione del materiale
1101-1200
1201-1300
1301-1400
1401-1500

Caratteristiche fisiche
I libri corali elencati, tutti di grande formato, hanno le consuete legature in pelle e borchie.

Interventi di restauro
Le pergamene dell’Exultet sono state restaurate in data imprecisata.

Ambiente di conservazione
Gli Exultet e i libri corali sono conservati presso l'Opera della Primaziale, e a rotazione saranno esposti al Museo dell’Opera della Primaziale.

Bibliografia
Fonti storiche e carte musicali : dieci secoli di armonie nel Duomo di Pisa / a cura di G. Garzella e S. Gitto. Pisa : Pacini, 2019.

Il Museo dell'Opera del Duomo di Pisa / G. Lucchesi. Pisa : Pacini, 2006.

A. Caleca, Pittura del Duecento e del Trecento a Pisa e a Lucca in La pittura in Italia. Il Duecento e il Trecento / a cura di E. Castelnuovo, I, Milano 1986.

Miniatura pisana del Trecento / G. Dalli RegoliVicenza 1963.

Data ultima modifica
26.09.2019

Fonte compilazione
Stefania Gitto - sopralluogo 12/2015



Torna su

data management by SistemaLab