Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Chiesa dei Santi Jacopo e Antonio. Libri liturgici musicali

Conservatore
Chiesa dei Santi Jacopo e AntonioChiesa dei Santi Jacopo e Antonio

Indirizzo: via Umberto I, 6
CAP: 54013
Comune: Fivizzano
Provincia: MS
Regione: TOSCANA



Produttore
Soggetti produttori diversi non identificabili Soggetti produttori diversi non identificabili


Metodo di acquisizione
Nativo

Nota dell'acquisizione
Manoscritti prodotti per la chiesa di Fivizzano nell'ultimo quarto del XV secolo.

Storia del fondo
I tre libri liturgici furono commissionati per la Chiesa dei Santi Jacopo e Antonio nell’ultimo quarto del XV secolo e sono oggi conservati nella vecchia sacrestia, sede di un piccolo museo d’arte sacra.


Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
Non esiste inventario né catalogo. I tre codici sono presenti in Codex e nel database di Iter liturgicum Italicum. In allegato un elenco di consistenza prodotto sulla base del database di Codex (ultima revisione nov. 2017).


http://www406.regione.toscana.it/bancadati/codex/
http://liturgicum.irht.cnrs.fr/fr/rechercher/search
Elenco di consistenza


Accessibilità del fondo
Consultabile tramite appuntamento

Tipologia
Manoscritti liturgici membranacei con notazione musicale databili all’ultimo quarto del XV secolo: un graduale e due antifonari. Nel graduale alla c.139v è riportato: «Me scripsit et notavit dominus Nicholaus de Albineis de Parma. 1487 die 15 augusti». In un antifonario alla c. 279 è possibile risalire al nome del canonico che commissionò il manoscritto: «presbiter Paulus Sartus Fivizanensis»": al suo rettorato si deve probabilmente ascrivere il secondo antifonario (segnato col n. 1), la supposizione sembra trovare conferma nell'elenco dei parroci e rettori pubblicato in Fondazione della chiesa.


Genere
Vocale sacra

Consistenza materiale principale
Libri liturgici musicali

Datazione del materiale
1401-1500

Caratteristiche fisiche
Volumi di formato medio con una rilegatura moderna.

Stato di conservazione
Buono

Ambiente di conservazione
Antica sacrestia, oggi museo d'arte sacra.

Data ultima modifica
10.04.2018

Fonte compilazione
ricerche bibliografiche



Torna sù

data management by SistemaLab