Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Biblioteca comunale degli Intronati. Libri liturgico-musicali

Conservatore
Biblioteca comunale degli IntronatiBiblioteca comunale degli Intronati

Codice ICCU: IT-SI0046
Codice RISM: I-Sc
Indirizzo: Via della Sapienza n. 3
CAP: 53100
Comune: Siena
Provincia: SI
Telefono: 0577 292666/292669
http://www.bibliotecasiena.it/
biblioteca@biblioteca.comune.siena.it


Produttore
Soggetti produttori diversi non identificabili Soggetti produttori diversi non identificabili


Anno di acquisizione
XIX secolo

Metodo di acquisizione
Dono|Soppressione enti ecclesiastici

Storia del fondo
Il fondo è composto da un consistente numero di libri liturgico-musicali manoscritti e a stampa, residuo dei corredi liturgici di enti ecclesiastici della provincia di Siena. I libri pervennero alla biblioteca tra la metà e la fine del XIX secolo, a seguito delle soppressione ecclesiastiche e grazie ad alcune donazioni di privati, come i libri provenienti dalla collezione privata dell'abate Giuseppe Ciaccheri.

Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
I libri liturgici musicali, a stampa e manoscritti, sono elencati nel catalogo di Lorenzo Ilari (La biblioteca pubblica di Siena disposta secondo le materie, 1846). Alcuni codici sono presenti in Codex (ultima visita: 30 set. 2019), su Manus (ultima visita: 30 set. 2019) e nel database di Iter Liturgicum (ultima visita: 30 set. 2019). Si segnala la possibile presenza di libri liturgici musicali anche  in EDIT XVI ma nell'opac non è possibile fare una ricerca puntuale.

Accessibilità del fondo
Consultabile tramite appuntamento

Tipologia
Il fondo consta di un ingente numero di codici liturgico-musicali di tipologia, dimensioni e datazioni assai diversificate: sono presenti sia libri manoscritti che stampati con notazione musicale (per lo più quadrata) che coprono un arco cronologico dal XII al XIX secolo. Molti libri giunsero a seguito delle soppressioni ecclesiastiche come ad esempio il processionale segnato F.XI.18 proveniente dal Convento di San Bernardino di Siena (XV secolo), o l’antifonario H.I.10 risalente al primo quarto del XIV secolo, dove sulla controguardia anteriore è presente una nota di possesso del XVI secolo: "Del'ecclesiastico palazzo est liber optimus". Con tale nota si vuole forse designare il Palazzo Pubblico di Siena, la cui Cappella dei Nove disponeva notoriamente ab antiquo di un ricco corredo di codici liturgici. Alcuni libri provengono invece da collezioni private come il graduale segnato F.VI.15 (XII secolo) appartenuto all'abate Giuseppe Ciaccheri e che lo storico dell’arte Edward B. Garrison, ha ricollegato al monastero senese di Sant'Eugenio. Per quanto concerne i libri a stampa, di numero inferiore, ma comunque significativo, sono riscontrabili varie tipologie liturgiche, databili dal XVI al XIX secolo. Nel complesso, scorrendo i titoli del catalogo dell'Ilari si possono conteggiare circa 150-200 volumi di libri liturgici manoscritti e a stampa con notazione musicale più o meno estesa. Al momento non è stato possibile verificarli.

Genere
Vocale sacra

Consistenza materiale principale
Libri liturgici musicali: ca 200


Datazione del materiale
1201-1300
1301-1400
1401-1500
1501-1600
1601-1700
1701-1800
1801-1900

Caratteristiche fisiche
La vasta tipologia di libri liturgici corrisponde ad un altrettanta diversità di formati e legature: di carta, mezza pelle, pelle con presenza di borchie.


Identificazione
Sono presenti etichette cartacee di varie epoche e il timbro della Biblioteca degli Intronati.


Stato di conservazione
Mediocre

Interventi di restauro
Non è stato eseguito alcun nessun restauro significativo.

Eventi di valorizzazione
Alcuni volumi furono esposti per le seguenti mostre: Mostra senese d'arte antica, presso il Palazzo Pubblico di Siena nel 1904; Mostra storica nazionale della miniatura, presso Palazzo Venezia a Roma nel 1953; L'Art gothique Siennois: enluminure, peinture, orfèvrerie, sculpture, presso il Musée du Petit Palais di Avignone dal 26 giugno al 2 ottobre 1983.

Bibliografia
La biblioteca pubblica di Siena disposta secondo le materie / Lorenzo Ilari. Tomo V. Siena : Tipografia all’insegna dell’ancora, 1848.
Mostra dell'antica arte senese : aprile-agosto 1904. Siena : Tipografia Lazzeri, 1904.
La miniatura alla Mostra senese d'arte antica / Paolo D'Ancona. In L'Arte, 7 (1904), p. 377-386.
Mostra storica nazionale della miniatura. Palazzo di Venezia, Roma / a cura di Giovanni Muzzioli. Firenze : Sansoni, 1953.
L'Art gothique Siennois: enluminure, peinture, orfèvrerie, sculpture. Avignon, musée du Petit Palais, 26 juin - 2 octobre 1983 / a cura di Giulietta Chelazzi Dini, Marie Claude Léonelli. Firenze : Cento Di, 1983.
Codici miniati della Biblioteca comunale degli Intronati di Siena. I: secoli XI-XII / Bente Klange Addabbo. Siena : Edisiena, 1987.
Segno e musica. Codici miniati e musicali nel millenario della nascita di Guido d'Arezzo / Giacomo Baroffio. Milano : Mazzotta, 2000, p. 103 n. 36.

Data ultima modifica
16.10.2019

Fonte compilazione
Sopralluogo dicembre 2018 Roberta Castelli



Torna su

data management by SistemaLab