Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Fondo del Santuario di Santa Margherita da Cortona

Conservatore
Biblioteca del Convento della VernaBiblioteca del Convento della Verna

Codice ICCU: IT-AR0029
Codice RISM: I-VRNs
Indirizzo: Santuario della Verna, via del Santuario 45
CAP: 52010
Comune: Chiusi della Verna
Provincia: AR
Regione: Toscana
Telefono: 05755341
http://www.anagrafebbcc.chiesacattolica.it/anagraficaCEIBib/public/VisualizzaScheda.do?codice_cei=CEI251B00002
biblio.antico@ofmtoscana.org


Produttore
Santuario di Santa Margherita da Cortona Santuario di Santa Margherita da Cortona
Estremi cronologici: XI secolo
Cenni biografici: Il santuario, situato a Cortona, sorge dove, nel XI secolo, esisteva una chiesetta camaldolese dedicata a San Basilio e frequentata da quella che diventò Santa Margherita, a cui il santuario attualmente è dedicato.

Lì è presente una comunità francescana che svolgeva attività attività musicali per l'animazione delle celebrazioni.
Note e bibliografia: Santuario di Santa Margherita da Cortona (ultima visita: 14 nov. 2019)

Santa Margherita da Cortona. La santa bella. / P. Becherini.  Bergamo: Elledici, 2009.


Anno di acquisizione
2016

Metodo di acquisizione
Altre modalita

Nota dell'acquisizione
Traferimento

Storia del fondo
Il fondo si è formato per l'attività musicale svolta presso il santuario di Santa Margherita da Cortona (AR). Dopo il trasferimento, avvenuto nel 2015, è conservato nella Biblioteca musicale presso il Santuario di La Verna, istituito come luogo di raccolta dei fondi musicali della Provincia dei Frati minori di Toscana.

Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
E' presente un catalogo informatico interno a cura di Laura Meozzi (2020).

Accessibilità del fondo
Consultabile con riserva
Consultazione solo in casi eccezionali mediante appuntamento con il referente.

Tipologia
Il fondo musicale è costituito da una cinquantina di libri a stampa (pochissimi esempi di manoscritti), suddivisi in quattro faldoni databili tra il XIX e il XXI secolo.
Il corpus conserva prevalentemente musica liturgica e musica vocale sacra ad esempio:
Tre cantici su temi di Maria Valtorta elaborati  e armonizzati Sergio Calligaris (Isola del Liri: Tipografia Pisani, 1983); San Francesco d'Assisi, Le laudi e le preghiere Remigio de Cristofaro (Firenze: Arti Grafiche Bandettini, 1992). Il testo più antico della collezione risale al 1842: Moduli Antiphonarium quae cantantibus in omnibus processionibus, edito dalla Tipographia Antoni Brazzini et Filiorum di FirenzeNella collezione sono presenti autori di scuola toscana quali Remigio de Cristofaro (Carmina Mariana, Montespertoli: Edizioni Musicali Elettroniche, 2011), Clemente Terni, Fabrizio Bartalucci e Righini Donatella (Psallitur per voces istas scritti in onore di Clemente Terni in occasione del suo ottantesimo compleanno, Galluzzo: Sismel, 1999). Diversi sono i volumi dedicati alla didattica del canto corale tra questi: Teoria della musica simbolo numero e bellezza di Fabrizio Bartalucci (edizioni Hiperprysm, 2004). La musica profana è presente con due melodrammi di Vincenzo Bellini, riduzioni per canto e piano: La Sonnambula e Il Pirata, nonché una raccolta di cento canti popolari edita da Ricordi.

I manoscritti sono pressoché inesistenti eccetto una raccolta di musica vocale sacra risalente con molta probabilità ai primi del Novecento.

Diversi sono invece i testi di storia della musica tra cui Storia della Musica sacra di Paolo Guerrini (1910)

Genere
Strumentale
Vocale operistica/profana
Vocale sacra

Consistenza materiale principale
Musica a stampa moderna (post 1830): 4 faldoni


Datazione del materiale
1801-1900
1901-2000

Caratteristiche fisiche
Partiture e parti sono conservate in faldoni.

Identificazione
Parte del fondo presenta timbri con nome del convento.

Ambiente di conservazione
Il fondo è conservato in scaffalatura metallica nella biblioteca musicale.

Bibliografia
L'organista del santuario della Verna. Origini e sviluppo in seno all'Ordine dei frati minori dalla nascita dell'Osservanza al XVIII secolo / Laura Meozzi. In Altro monte non ha più santo il mondo. Storia, architettura ed arte alla Verna nel tempo del Granducato mediceo (secoli XVI-XVIII). Atti del convegno di studi, Convento della Verna (Arezzo), Biblioteca antica, 26-28 luglio 2014 / a cura di Nicoletta Baldini. Firenze: Edizioni studi francescani, 2018.

Data ultima modifica
05.06.2020

Fonte compilazione
Laura Meozzi



Torna su

data management by SistemaLab