Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Fondo Louisa Grace Bartolini

Conservatore
Archivio di Stato di Pistoia - Sezione di PesciaArchivio di Stato di Pistoia - Sezione di Pescia

Codice ICCU: FI0193
Codice RISM: I-FIEs
Indirizzo: Piazza XX Settembre, 3, 51017 Pescia (Pistoia)
CAP: 51017
Comune: Pescia
Provincia: PT
Regione: TOSCANA
Telefono: 0572 477261
http://www.archiviodistatopistoia.beniculturali.it/index.php?it/164/sezione-di-archivio-di-stato-di-pescia
as-pt.pescia@beniculturali.it


Produttore
Grace Bartolini Louisa Grace Bartolini Louisa
Estremi cronologici: 1818-1865
Cenni biografici:

Louisa nasce a Bristol da una nobile famiglia di origine italiana e alla fine degli anni Trenta, dopo una breve permanenza in Provenza, si trasferisce in Toscana, prima a Siena poi, nel maggio del 1841, a Pistoia in una abitazione dei Puccini. Nel 1847 ha stabile dimora in un elegante palazzo nel centro di Pistoia dove costituisce un salotto letterario, nel quale incontra anche Giosuè Carducci. In questo periodo collabora attivamente alla stesura di articoli in periodici, come «La gioventù» e «La rivista di Firenze»; su indicazione di Atto Vannucci inizia la prolifica attività di traduttrice di saggi e poesie di poeti inglesi e americani, contemporanei. Nel 1860 sposa l'architetto pistoiese Francesco Bartolini. Al momento non abbiamo informazioni sulla sua attività musicale, se non che suonava il pianoforte e si dilettava nello scrivere breve composizioni per lo strumento.


Indicazioni bibliografiche:




  • La vergine d'Ossian: immagini e carte di Louisa Grace Bartolini / Todros Rossella. Firenze : Manent, 1996.

  • L' archivio di Francesco Bartolini (1831-1914), ingegnere e architetto a Pistoia / Ginevra Simoni in Storia Locale, n. 4, 2004, p. 72-107, al quale si rimanda per le specifiche dell’archivio di disegni e stampe di Francesco Bartolini.


Vedi anche:
Grace Louisa Redazione: 2002.  (DBI).  Ultima visita: 13 dic. 2020
Grace Bartolini Louisa Redazione: 2017.  (SIUSA).  Ultima visita: 13 dic. 2020




 

 




Anno di acquisizione
2012

Metodo di acquisizione
Deposito

Storia del fondo
Nel giugno 1913 le carte, i disegni e i dipinti ad olio di Louisa Grace furono donati dal marito alla Biblioteca Marucelliana di Firenze, presso la quale sono adesso custoditi in un apposito fondo (Fondo GBL / Fondo Grace Bartolini Louisa). I lavori di ordinamento e inventariazione di tale fondo sono terminati nel 1997. Allo stesso tempo la casa di Via della Madonna a Pistoia e gli arredi in essa conservati sono stati sottoposti a vincolo per il loro interesse storico-artistico. Alcuni libri appartenenti alla sua biblioteca privata si trovano nel fondo archivistico conservato presso l'Archivio di Stato di Pistoia (sezione di Pescia). Il fondo archivistico e bibliografico di Francesco Bartolini è stato conservato fino al marzo 2012 a Pistoia nella casa in cui abitarono l'architetto Bartolini e sua moglie, la poetessa irlandese Louisa Grace. Le carte sono state elencate in occasione della ricognizione del 1994 che evidenziò la presenza di un ricco fondo grafico (disegni, tavole studi di soggetti diversi e fotografie), una raccolta di lettere e un nucleo di carte di Luisa Grace esclusi dal marito stesso dal dono alla Marucelliana in quanto di carattere strettamente personale, ma non si accennò alla presenza di fondo musicale. Alla fine del marzo 2012 il patrimonio archivistico e librario appartenuto al Bartolini è stato, per volontà degli eredi Spampani, temporaneamente consegnato in custodia all'Archivio di Stato di Pistoia, che lo ha sistemato presso la Sezione di Archivio di Stato di Pescia. L’interessante fondo musicale è emerso durante un recente sopralluogo, comprendente numerosi testi a stampa e manoscritti (ancora da valutare la presenza di autografi) appartenuti a Grace, raffinata pianista e compositrice di diversi pezzi brevi per pianoforte, fatti pubblicare dal padre.

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
Nessun inventario nè catalogo.

Accessibilità del fondo
Consultabile tramite appuntamento
Consultabile previa autorizzazione della Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana

Tipologia
Il fondo musicale conserva numerose composizioni del XIX secolo per pianoforte solo e piccoli ensemble cameristici,  in  minor numero per viola, chitarra, mandolino; a un primo sopralluogo sono stati identificati circa 45 volumi finemente rivestiti in pelle con decorazioni sul dorso in oro. Un’azione di catalogazione potrebbe aiutare a identificare titoli e autori e eventuali manoscritti autografi di Grace.

Genere
Strumentale
Vocale operistica/profana

Consistenza materiale principale
Manoscritti musicali
Musica a stampa moderna (post 1830)


Datazione del materiale
1801-1900
1901-2000

Identificazione

Alcuni esemplari riportano sulla coperta inciso il nome di Grace Bartolini, seguito dall’anno, es. M.lle Louisa Grace 1832.



Ambiente di conservazione
Il fondo si conserva su apposite scaffalaturenei depositi dell'Archivio di Stato di Pistoia (Sezione di Pescia).

Data ultima modifica
30.08.2021



Torna su

data management by SistemaLab