Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Centro studi Luigi Boccherini

Conservatore
Biblioteca del Centro studi Luigi BoccheriniBiblioteca del Centro studi Luigi Boccherini

Codice ICCU: LU0097
Indirizzo: Casermetta San Colombano - Baluardo S.Colombano, 1
CAP: 55100
Comune: Lucca
Provincia: LU
Regione: TOSCANA
Telefono: +39 0583 469225
http://www.luigiboccherini.it/
segreteria@luigiboccherini.it


Produttore
Soggetti produttori diversi Soggetti produttori diversi


Anno di acquisizione
2005

Metodo di acquisizione
Acquisto|Dono

Storia del fondo
Il Fondo Centro studi Luigi Boccherini si è costituito nel 2005 tramite l'acquisto di titoli procurati sul mercato antiquario e di nuove pubblicazioni inerenti Luigi Boccherini e la sua musica, e grazie alle donazioni di enti, archivi privati e biblioteche con cui il Centro collabora.

Del Centro studi fanno parte anche il Fondo Herbert Handt, che comprende riproduzioni xerografiche di alcune fonti boccheriniane originali, e il Fondo Yves Gérard.

Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Aperto

Indicizzazione del fondo
La biblioteca aderisce al Polo Rete Bibliotecaria Lucchese (con la segnatura CSLB.) e al Sistema Bibliotecario Nazionale tramite il Centro studi Giacomo Puccini (ultima visita: 6 ago. 2021).
Il materiale cartaceo e i documenti sonori sono interamente consultabili, per quanto riguarda il microfilmato il Centro studi Luigi Boccherini ha avviato un progetto di digitalizzazione che si avvale del patrocinio della Sovrintendenza Archivistica della Toscana.

Accessibilità del fondo
Consultabile tramite appuntamento
Il materiale non va in prestito.

Tipologia
Il Fondo Centro studi Luigi Boccherini conta circa 200 titoli tra cui 60 volumi di musica a stampa, 43 monografie di argomento musicale, oltre a un manoscritto in copia autentica (The Art of Playing on the Violin, 1750) e 56 riproduzioni di musica notata. Fiore all'occhiello del fondo è infatti la copia autentica di The Art of Playing on the Violin  redatto nel 1750 da un allievo di Francesco Geminiani, celebre violinista e compositore che è il punto di riferimento imprescindibile della gloriosa scuola violinistica italiana. La copia, acquistata nel 2007, dopo un accurato restauro, è stata acquisita in forma elettronica ed è consultabile sul sito web del Centro studi.

Tra la musica a stampa, che include esclusivamente le opere di Boccherini, si segnalano l'opera omnia, pubblicata da Ut Orpheus tra il 2005 e il 2012, e alcune parti per violino e violoncello edite nei primi vent'anni del Novecento (per esempio Quartette für 2 Violinen, Viola und Violoncello edito da C. F. Peters, Trio 1-3 e Trio 4-6, editi da B. Schott's Sohne nel 1926), e poi numerose sonate, trii, quartetti, ecc. per violino, viola e violoncello, editi da Zanibon e dall'Istituto italiano per la Storia della Musica, principalmente tra gli anni Settanta e Novanta.

Tra le monografie si distinguono circa 20 volumi su Boccherini e la sua musica, come le monografie di Jaime Tortella dei primi anni Duemila o il Boccherini di Arnaldo Bonaventura (edito nel 1931), e 23 volumi di vario argomento musicale, come Classical & romantic performing practice 1750-1900 di Clive Brown (Oxford University press, 1999), Vita e opere dei compositori dimenticati: dal 1600 al 1900 di Stelvio Mestrovich (Rocco Carabba, 2009) e Un salmo per lodare in eterno: studio ed edizione critica del Salmo In exitus Israel de Aegipto di Giuseppe Rossi di Luciano Rossi (Universitalia, 2018).

Oltre al materiale bibliografico, il Centro studi conserva, ad oggi,  40 CD e 11 DVD.

Genere
Strumentale
Vocale sacra

Consistenza materiale principale
Musica a stampa moderna (post 1830): 60
Trattati Musicali: 1
Monografie a soggetto musicale: 43


Consistenza materiale secondaria
Registrazione audio
Registrazione video


Datazione del materiale
1701-1800
1801-1900
1901-2000
post-2000

Caratteristiche fisiche
Volumi, riproduzioni rilegate in cartelle, partiture e parti staccate.

Identificazione
Segnatura CSLB.

Stato di conservazione
Buono

Interventi di restauro
La copia autentica di The Art of Playing on the Violin ha subito un accurato restauro nei primi anni del 2000.

Ambiente di conservazione
Armadio n. 6 della Biblioteca del Centro Studi Luigi Boccherini.

Bibliografia

  • Un manoscritto ritrovato di Francesco Geminiani: The Art of Playing on the Violin (1750) / Enrico Careri. In Studi musicali, 36, 2 (2008). Pp. 387-407.



Data ultima modifica
07.09.2021

Fonte compilazione
Ilaria Monticelli - Centro studi Luigi Boccherini



Torna su

data management by SistemaLab