Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Fondo Dante Serra

Conservatore
Biblioteca della Scuola di musica di Fiesole Fondazione onlusBiblioteca della Scuola di musica di Fiesole Fondazione onlus

Codice ICCU: IT-FI0193
Codice RISM: I-FIEs
Indirizzo: via delle Fontanelle, 24
CAP: 50016
Comune: Fiesole
Provincia: FI
Regione: Toscana
Telefono: 055 5978521
http://www.scuolamusica.fiesole.fi.it/index.php?form_id_pagine=82
biblio@scuolamusica.fiesole.fi.it


Produttore
Serra Dante Serra Dante
Estremi cronologici: 7 aprile 1891-
Cenni biografici: Diplomato in violoncello presso il Conservatorio G. B. Martini di Bologna nel 1910, Dante Serra comincia la sua attività di docente presso il Liceo Corelli di Cesena e, dopo impieghi saltuari presso i Licei musicali di Pesaro e Bologna, lì si stabilisce fino al 1938. Dopo la nomina di accademico presso la Regia Accademia Filarmonica di Bologna per meriti speciali, viene nominato titolare di Musica da camera al Conservatorio L. Cherubini di Firenze, incarico che manterrà fino al pensionamento, nel 1961. La sua attività di musicista è stata molto attiva proprio nell’ambito della musica da camera: è stato violoncellista nel Quartetto di Bologna, fondatore del Trio cesenate (insieme a due colleghi del liceo di Cesena); ha suonato inoltre anche nelle orchestre liriche e sinfoniche del Teatro di Bologna.

Vedi anche:

Serra Dante.  Redazione 14 ott. 2011.  (SIUSA).  Ultima visita: 21 lug. 2015
Note e bibliografia: Scalero, Fanelli, Alessandri e Serra: la Società del quartetto di Roma attraverso carteggi privati e stampa quotidiana dell'epoca / Gaia Bottoni.  In: Atti del XVI Convegno nazionale SIdM, 2009

Il violoncello / Lauro Malusi.  Padova: Zanibon, 1973


Anno di acquisizione
2002

Metodo di acquisizione
Dono

Storia del fondo
L’intero fondo è giunto presso la biblioteca della Scuola di Musica di Fiesole grazie a una donazione avvenuta nel 2002. Il fondo raccoglie le musiche possedute dal violoncellista Dante Serra, docente di musica da camera al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze. È presente una buona quantità di opere, la maggior parte dedicate al violino, violoncello o alla musica da camera; si trovano però anche brani per pianoforte, canto e scritti musicali e teorici. Vedi anche la scheda Serra Dante in SIUSA (Ultima visita: 27 ott. 2015; il link è qui disponibile).
http://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=comparc&Chiave=355209

Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
Inventariato nel Registro inventario della biblioteca; Fondo Serra è catalogo nella Rete Documentaria fiorentina (SDIAF), ricercabile integralmente dalla Sezione Fondi presente nella maschera di ricerca web (ultima visita: 16 lug. 2015; il link è qui disponibile). Non sono presenti nel catalogo online i manoscritti e la documentazione archivistica.

http://easyweb.comune.fi.it/easyweb/w2001/index.php?EW_D=w2001&EW_T=RF&EW_FL=w2001%2Few_limi

Accessibilità del fondo
Consultabile

Tipologia
Il fondo contiene 225 opere che spaziano dal barocco di Corelli e Couperin alle opere di Casella e Respighi, con una predilizione per i classici del violoncello come J. S. Bach; presenti però anche autori minori come l’italiano Filippo Marchetti o il tedesco Carl Reinecke. Per la maggior parte si tratta di opere per violino o violoncello solista (o con accompagnamento di pianoforte) e di musica da camera, in linea con la sua professione di camerista e insegnante in edizioni novecentesche. Tra le musiche è interessante segnalare i manoscritti del M. Serra, generalmente delle trascrizioni. Infine è presente una ricca documentazione archivistica. Nel dettaglio, il fondo è suddiviso in 7 sezioni: la sezione A conserva opere per violino solo o con pianoforte; la B e la G (“Scatola 21”) raccolgono brani per violoncello solo o con pianoforte; la C opere per pianoforte a 2 o 4 mani; la D brani per canto e pianoforte; la E opere per trii, quartetti e orchestra (piccola e grande); la F, infine, scritti musicali.
A queste sezioni bisogna aggiungere 1 faldone che raccoglie i manoscritti del M. Serra, generalmente trascrizioni per complessi di musica da camera. Inoltre sono presenti due faldoni che raccolgono la documentazione archivistica, molto varia e articolata: sono presenti certificati anagrafici dal 1921 al 1933, titoli che provano attività professionali dal 1920 al 1957, programmi di sala dal 1922 al 1961, lettere che per la maggior parte sono assegnazioni di incarichi da violoncellista, appunti manoscritti (conti, trascrizioni di musiche, elenchi bibliografici, curriculum vitae, nomi di alunni) e una miscellanea (foto, ritagli di giornali, esercitazioni di allievi, rassegne stampa sul Trio Cesenate).

Genere
Vocale operistica/profana
Strumentale
Vocale sacra

Consistenza materiale principale
Manoscritti musicali
Musica a stampa moderna (post 1830)

Consistenza materiale secondaria
Documentazione archivistica
Programmi di sala e manifesti

Datazione del materiale
1901-2000

Caratteristiche fisiche
Il materiale musicale (in totale circa 2 m lineari) è raccolto in 7 faldoni, all’interno dei quali è diviso in cartelline. Un altro faldone e una cartella conservano invece la documentazione archivistica.


Identificazione
Segnatura F. D. S. e timbro "Scuola di Musica di Fiesole – Fondo Serra".


Stato di conservazione
Mediocre

Interventi di restauro
Non ci sono stati interventi di restauro.

Ambiente di conservazione
I faldoni sono conservati in uno scaffale di un armadio aperto al piano superiore della biblioteca della Scuola di Musica di Fiesole.

Data ultima modifica
25.11.2015

Fonte compilazione
Ilaria Palloni



Torna sù

data management by SistemaLab