Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Museo diocesano. Sezione di Popiglio. Libri liturgici musicali

Conservatore
Museo diocesano. Sezione di PopiglioMuseo diocesano. Sezione di Popiglio

Codice RISM: I-PTEmd
Indirizzo: Pieve di Santa Maria Assunta, piazza della Chiesa
CAP: 51020
Comune: Piteglio
Provincia: PT
Regione: TOSCANA
Telefono: 0573974668
http://www.ecomuseopt.it/it/l-arte-sacra.html



Produttore
Pieve di Santa Maria Assunta in Piteglio Pieve di Santa Maria Assunta in Piteglio
Estremi cronologici: 1271-
Cenni biografici: La Pieve, uno dei più insigni monumenti medievali della Montagna pistoiese, subì importanti modifiche fra la fine del XV secolo e i primi del successivo.

Vedi anche:

Parrocchia di S. Maria Assunta in Piteglio.  Redazione 2005.  (SIUSA).  Ultima visita: 8 set. 2015


Metodo di acquisizione
Deposito

Storia del fondo
Non si tratta di un fondo ma di due volumi manoscritti, prima e seconda parte di un unico graduale, databili tra XVII e XVIII secolo, provenienti dalla Pieve di Santa Maria Assunta in Piteglio da cui, per ragioni conservative, sono stati dislocati nel 1968 nel neo costituito Museo diocesano di Pistoia ed in tempi più recenti nella sezione di Piteglio di quel Museo. Nonostante la lacuna cronologica che colpisce gli inventari dei beni della Pieve di Piteglio è tuttavia certo che i graduali giunsero alla chiesa dopo il 1772, anno dell’elenco amministrativo che non cita i manoscritti (AVPT, Inventari 77), e prima del 1827, data in cui l’inventario del 19 febbraio (AVPT, Inventari 82) attesta la presenza di «due libri corali in carta pecora con sue coperte di vacchetta in mediocre stato» nella chiesa di Piteglio dove sono ancora osservati «in coro» nel 1872 (AVPT, Inventari 82). Non si ha però certezza che il graduale sia stato prodotto espressamente per la Pieve di Santa Maria Assunta in Piteglio.


Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
Il catalogo è disponibile via web, facendo parte del database Codex (ultima visita: 3 gen. 2017; il link è qui disponibile) e nel corrispondente volume a stampa (I manoscritti medievali della provincia di Pistoia, 1998).

http://www406.regione.toscana.it/bancadati/codex/#

Accessibilità del fondo
Consultabile tramite appuntamento

Tipologia
Graduale in due volumi (Museo 62, I - Piteglio, Pieve di Santa Maria Assunta).
(vol. I): Proprio del tempo dalla prima domenica d’Avvento alla prima domenica dopo l’Ascensione. Lacunoso, membr., sec. XIV, terzo-quarto decennio, Pistoia.
cm 47,9x35; II (cart), 126 (130), I’(cart.). Colonna di testo composta da un sistema di 8 linee di testo e 8 tetragrammi con neumi.
(vol.II): Proprio del tempo dalla Pentecoste alla XXIV domenica dopo la Pentecoste. Proprio dei Santi, da Sant’Andrea a San Clemente. Comune dei Santi. Messe votive e Kyrie. Omogeneo, membr., sec. XIV, secondo-terzo decennio, Pistoia. cm .49,5x34,8; I (cart.), 122 (257), I’ (cart.). Colonna di testo composta da un sistema di 8 linee di testo e 8 tetragrammi con neumi.

Genere
Vocale sacra

Consistenza materiale principale
Libri liturgici musicali

Datazione del materiale
1601-1700

Caratteristiche fisiche
I manoscritti sono in discreto stato conservativo ad eccezione di alcuni strappi della pergamena e diffuse tracce di umidità.
Legatura moderna in assi ricoperti in cuoio marrone con borchie circolari in bronzo dorato e cinghie di chiusura, in mediocre stato conservativo.

Identificazione
Sui contropiatti anteriori è presente il cartellino con la segnatura “Piteglio 62”.

Stato di conservazione
Buono

Bibliografia
I manoscritti medievali della provincia di Pistoia / a cura di Giovanna Murano, Giancarlo Savino, Stefano Zamponi; con la collaborazione di Sandro Bertelli ... [et al.]. Firenze: Regione Toscana: Sismel, 1998. XXIV, 212 p., [16], CCCIV p. di tav.: ill.; 30 cm. (Biblioteche e archivi; 3) (Manoscritti medievali della Toscana; 1) (SMF: CEDOMUS.014).
Pistoia: un'officina di libri in Toscana dal Medioevo all'Umanesimo / a cura di Giancarlo Savino. [Pistoia]: Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia; Firenze: Polistampa, 2011 (SMF: CEDOMUS.011).


Data ultima modifica
27.03.2018

Fonte compilazione
Francesca Rafanelli



Torna su

data management by SistemaLab