Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Fondo musicale Luigi Dallapiccola

Conservatore
Archivio contemporaneo A. Bonsanti del Gabinetto G.P. VieusseuxArchivio contemporaneo A. Bonsanti del Gabinetto G.P. Vieusseux

Indirizzo: Palazzo Corsini Suarez, Via Maggio 42
CAP: 50125
Comune: Firenze
Provincia: FI
Regione: TOSCANA
Telefono: 055290131
https://www.vieusseux.it/
archivio@vieusseux.it


Produttore
Dallapiccola Luigi Dallapiccola Luigi
Estremi cronologici: Pisino d'Istria, 3 febbraio 1904 - Firenze, 19 febbraio 1975
Cenni biografici: Compositore tra i massimi del Novecento, fu uno dei primi italiani ad adottare senza riserve la dodecafonia schoenberghiana. Fervido compositore teatrale (ha scritto 4 opere e un balletto), corale, vocale e cameristico, ha frequentato meno il repertorio sinfonico. È autore anche di una vasta letteratura musicale critica ed estetica, incentrata soprattutto sulla riscoperta di Bach, Mozart e Monteverdi. Era un appassionato di Dante, nonché di letteratura classica greca e latina (cosa evidente dalla sua predilezione per la figura di Ulisse, protagonista di una sua opera e del Ritorno di Ulisse in patria di Monteverdi di cui promosse la riscoperta, e per i testi di Saffo, Alceo e Anacreonte) e si concentrò spesso su tematiche religiose.
Vedi biografie SIUSA, Wikipedia, DBI
Note e bibliografia:

  • Sito del Centro Studi Luigi Dallapiccola [ultima visita: nov 2020]

  • Honoris causa : Dallapiccola e Bologna. Atti della giornata di studi (Bologna, Conservatorio G. B. Martini, 4 novembre 2017) / a cura di Mario Ruffini. Firenze : Polistampa, 2020.

  • Laura. La dodecafonia di Luigi Dallapiccola dietro le quinte / a cura di Mario Ruffini ; prefazione di Luigi Dei. Firenze : Firenze University Press (FUB), 2018, p. 72-73.

  • Luigi Dallapiccola e le arti figurative / Mario Ruffini. Venezia : Marsilio, 2016

  • Luigi Dallapiccola nel suo secolo : atti del convegno internazionale, Firenze, 10-12 dicembre 2004 / a cura di Fiamma Nicolodi. Firenze : Olschki, 2007.

  • Ricercare, parole, musica e immagini dalla vita e dall'opera di Luigi Dallapiccola : Firenze, Galleria d'arte moderna di Palazzo Pitti, 4 novembre-21 dicembre 2005 / a cura di Mila De Santis. Firenze : Pagliai Polistampa, 2005.

  • L'opera di Luigi Dallapiccola : catalogo ragionato / Mario Ruffini ; presentazione di Dietrich Kämper. Milano : Suvini Zerboni, 2002.

  • Dallapiccola : una monografia a più voci / a cura di Mila De Santis. Lucca : LIM, 1997.

  • Luigi Dallapiccola : saggi, testimonianze, carteggio, biografia e bibliografia / a cura di Fiamma Nicolodi. Milano : Suvini Zerboni, 1975.




Anno di acquisizione
1976-1978

Metodo di acquisizione
Dono

Nota dell'acquisizione
Laura Coen Luzzatto, vedova di Dallapiccola, cede il fondo come deposito all'Archivio Bonsanti il 9 ottobre 1976 (deposito formalizzato dal 1978), commutandolo in dono nel 1992. Alla morte di lei, nel 1995, la figlia Anna Libera Dallapiccola, su idea di Mario Ruffini e col supporto di personalità amiche di Dallapiccola (Pierluigi Petrobelli, Sandra Bonsanti, Fiamma Nicolodi, Maria Adelaide Bartoli Bacherini, Mila De Santis, Talia Pecker Berio) e dei responsabili del Bonsanti (Enzo Siciliano e Gloria Manghetti), dona al Bonsanti quello che resta dell'archivio dei genitori ricostruendo a Palazzo Corsini Suarez (sede dell'Archivio) l'intero studio del compositore di Via Romana 34, compresi i mobili (il pianoforte), la biblioteca e gli oggetti privati.

Storia del fondo
Nel 1976, a seguito della morta del marito, la vedova di Dallapiccola (già vice direttrice della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze) decise di donare le musiche autografe del compositore e la sua biblioteca musicale al Gabinetto scientifico letterario G. P. Vieusseux. Archivio contemporaneo Alessandro Bonsanti (ultima visita: 2 lug. 2020. Il dono fu formalizzato nel 1978.
Nel 1995, la figlia Anna Libera donò al Vieusseux il resto della biblioteca privata di Dallapiccola, aggiungendo i libri della madre, ma destinò le musiche di altri compositori appartenute a Dallapiccola alla Sala Musica della Nazionale (vedi la scheda CeDoMus).
Il fondo ha mantenuto la sua unità a Palazzo Corsini Suarez, sede dell'Archivio Contemporaneo Bonsanti.
Vedi anche la scheda SIUSA e SIUSA Toscana (ultima visita: 24 mar. 2020).

Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
Il fondo è interamente catalogato in formato cartaceo in Fondo Luigi Dallapiccola : autografi, scritti a stampa, bibliografia critica con un elenco dei corrispondenti  a cura di Mila De Santis  (1995). Questo catalogo è l'unico che inventaria la corrispondenza.
Le risorse archivistiche del fondo (tra cui la musica ed esclusa la corrispondenza) sono altresì rintracciabili nell'OPAC dell'Archivio Bonsanti. L'OPAC permette una ricerca per fondo: la musica notata è descritta con struttura archivistica (identifica le serie manoscritti, scritti su Luigi Dallapiccola, scritti a stampa, libretti a stampa, autografi musicali di altri autori, autografi musicali, musiche a stampa, manoscritti di altri autori).
La parte libraria del fondo è invece rintracciabile nell'OPAC del Gabinetto Scientifico Letterario G. P. Vieusseux, anch'essa disponibile alla ricerca per fondo.
Per il materiale audio (dischi e musicassette), l'Archivio Bonsanti ha effettuato un inventario disponibile on-line (ultima visita: 26 giu. 2020).
Le opere d'arte possedute da Dallapiccola sono confluite nell'apposito database dell'Archivio Bonsanti, che permette la ricerca per fondo ed è consultabile a questo indirizzo (ultima visita: 23 ott. 2020).

Accessibilità del fondo
Consultabile con riserva
In archivio si accede previo appuntamento e consegna di una lettera di presentazione. Per l'accesso del fondo è prevista una liberatoria degli eredi.

Tipologia
All'interno del fondo Dallapiccola possiamo individuare le seguenti sezioni di materiale bibliografico-musicale:

  • Musica notata manoscritta: 1296 unità catalografiche complessive, con 231 musiche autografe di Dallapiccola; 14 studi autografi di Dallapiccola da lavori di altri compositori (Bach, Wagner, d'Albert, Carissimi, Debussy, Busoni, de Falla, Webern); 18 autografi musicali di altri autori (Luciano Berio, Vladimir Fogel', Arrigo Benvenuti, Filippo De Pisis, Sylvano Bussotti, Gordon Crosse, Danilo Lorenzini, Elisabeth Lutyens, Pietro Scarpini, Craig Steven Schuler, Adone Zecchi, Humphrey Searle, Bruno Bartolozzi, Pasquale De Simone, Luigi Donorà).

  • Musica notata a stampa: 67 edizioni a stampa di musiche di Dallapiccola (edite in special modo da Suvini Zerboni di Milano); 4 esemplari a stampa di musiche di altri compositori curate da Dallapiccola (la revisione per «le scene moderne» del Ritorno di Ulisse in patria di Monteverdi (ed. Suvini Zerboni); l'edizione critica dei Quadri di un'esposizione di Musorgskij, (ed. Carisch); 6 sonate per violoncello e pianoforte di Vivaldi (ed. International); una raccolta di canzoni italiane dei secc. XVI e XVII (ed. International).

  • Libretti d'opera: 7 libretti a stampa delle opere teatrali di Dallapiccola; altri libretti a stampa di opere di altri compositori dal Settecento al Novecento, spesso contenuti in programmi di sala di allestimenti nazionali e internazionali.

  • Monografie di interesse musicale: ca. 850 monografie di argomento musicale, soprattutto sul Novecento ma anche sulla musica barocca e romantica. Nel fondo confluiscono le biblioteche private di Luigi e Laura Dallapiccola (con letteratura e narrativa proveniente da tutto il mondo e titoli di critica artistica).


Tra il materiale archivistico si segnalano i manoscritti e i dattiloscritti degli articoli pubblicati da Dallapiccola (262 esemplari); 307 pubblicazioni a stampa di articoli di Dallapiccola; 369 pubblicazioni a stampa riguardanti Dallapiccola; l'intero archivio del compositore con lettere (oltre 6000, inviate e ricevute dai maggiori compositori e critici musicali), diari, ritagli di giornale, taccuini, manoscritti di Laura e di amici (Egon Wellesz, Murilo Mendes) e fotografie.

Infine, quasi 400 registrazioni musicali tra dischi e musicassette.

Genere
Avanguardia/Sperimentale
Strumentale
Vocale operistica/profana

Consistenza materiale principale
Manoscritti musicali: 231
Libretti per musica
Musica a stampa moderna (post 1830)
Monografie a soggetto musicale: ca. 850


Consistenza materiale secondaria
Documentazione archivistica
Periodici
Strumenti musicali: Pianoforte personale di Dallapiccola
Registrazione audio: ca. 400
Registrazione video
Programmi di sala e manifesti


Datazione del materiale
1701-1800
1801-1900
1901-2000

Identificazione
La parte libraria del fondo è contrassegnata dalla segnatura FDa, mentre i documenti d'archivio sono segnati LD. In molte risorse è presente la firma di possesso di Dallapiccola (in alcuni volumi ci sono anche ex libris della figlia Anna Libera).

Esemplari con dedica
Risultano 281 risorse con note di 186 dedicatori.

Stato di conservazione
Buono

Interventi di restauro
Si sono svolti solo sporadici restauri dedicati soprattutto alle brochure e alle sovraccoperte

Eventi di valorizzazione

  • Mostra dell’Archivio Contemporaneo: Firenze, Palazzo Strozzi, 20 maggio-30 giugno 1978.
    Catalogo: Firenze, Arti grafiche Mori, 1978 (contiene: Presentazione di Luigi Crocetti. Fondo Montanelli di Luigi Mascilli Migliorini, Fondo de Larderel-Viviani della Robbia di Silvano Ferrone, Fondo Orvieto di Roberto Fedi, Fondo Ojetti di Silvia Betocchi, Fondo Dallapiccola di Fiamma Nicolodi, I ritratti di Adriana Pincherle di Giuseppe Nicoletti);

  • Vieusseux e il "Vieusseux": storia e cronaca di un istituto di cultura e del suo fondatore. Catalogo delle mostre. Firenze, Palazzo Corsini Suarez, 20 ottobre - 10 dicembre 1979.
    Catalogo: Firenze, Arti grafiche Mori, 1979 (Catalogo della sezione storica a cura di Luigi Mascilli Migliorini. Guida alla sezione contemporanea a cura di Marco Marchi. Ipotesi di lavoro del Centro Romantico a cura di Maurizio Bossi. Mostra esemplificativa dell'Archivio Contemporaneo a cura di Albarosa Albertini, Caterina Del Vivo, Carlo Tonini);

  • Intorno a Dallapiccola: Firenze, Teatro Comunale dal 28 maggio 1996. Mostra a cura di Mila De Santis.

  • Ricercare, parole, musica e immagini dalla vita e dall'opera di Luigi Dallapiccola. Firenze, Galleria d'arte moderna di Palazzo Pitti, 4 novembre-21 dicembre 2005.
    Catalogo: a cura di Mila De Santis, Firenze, Pagliai Polistampa, 2005.

  • Luigi Dallapiccola nel suo secolo, convegno internazionale. Firenze, 10-12 dicembre 2004.
    Atti a cura di Fiamma Nicolodi, Firenze, Olschki, 2007.



Bibliografia

  • Fondo Luigi Dallapiccola: autografi, scritti a stampa, bibliografia critica con un elenco dei corrispondenti / a cura di Mila De Santis. Firenze: Polistampa, 1995.

  • Luigi Dallapiccola e le arti figurative / Mario Ruffini. Venezia: Marsilio, 2016. Pp. 601-602.

  • Scheda del Fondo Luigi Dallapiccola sul sito ufficiale del Gabinetto Vieusseux.

  • Pagina dedicata alla biblioteca di Dallapiccola / a cura Cristina Cavallaro. Sul sito ufficiale del Gabinetto Vieusseux.



Data ultima modifica
21.04.2021

Fonte compilazione
Sopralluogo dell'ottobre 2020 - verifica Fabio Desderi



Torna su

data management by SistemaLab