Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Museo Civico Pinacoteca Crociani. Libri litugico-musicali

Conservatore
Museo Civico Pinacoteca CrocianiMuseo Civico Pinacoteca Crociani

Indirizzo: via Ricci 10
CAP: 53045
Comune: Montepulciano
Provincia: SI
Regione: TOSCANA
Telefono: 0578717300
https://www.museocivicomontepulciano.it/it/
civico.museo@libero.it


Produttore
Soggetti produttori diversi non identificabili Soggetti produttori diversi non identificabili


Metodo di acquisizione
Soppressione enti ecclesiastici

Storia del fondo
Presso il Museo civico sono conservati nove libri liturgici, databili al XIV secolo, provenienti dalla chiesa di Sant'Agostino di Montepulciano. Cinque dei nove volumi provengono dalla chiesa fiorentina di Santo Stefano al Ponte e passarono alla chiesa agostiniana di Montepulciano in un periodo non ben precisabile ma probabilmente nei primi anni del XIX secolo.

Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
I nove libri liturgici sono presenti nei database di Codex, Manus e di Iter Liturgicum Italicum (ultima visita: 26 apr. 2021).

Accessibilità del fondo
Consultabile tramite appuntamento

Tipologia
I libri liturgici segnati A, B, D, F, G databili al XIV secolo, provengono tutti dalla chiesa agostiniana di Santo Stefano al Ponte a Firenze per cui furono realizzati. La provenienza è confermata, nel graduale A, dalla presenza nella sezione delle litanie dei Santi della festività di santo Stefano (a c. 160v) vergata ad inchiostro rosso e ripetuta per ben due volte. Probabilmente nei primi anni del XIX secolo il graduale fu trasferito da tale chiesa a quella di Sant'Agostino di Montepulciano, anch'essa agostiniana. Inoltre, nell'antifonario E, nella rubrica a c. 1r, premessa al testo liturgico, si legge: "Incipit Antiphonarium nocturnum Sancti Stephani ad Pontem continens omnes festivitates sanctorum per anni ecclesie circulum". I due graduali A e F insieme ai tre antifonari B, D, costituiscono un unico ciclo liturgico completo.

I restanti libri, segnati I, B1, H1, H2, anche essi risalenti al XIV secolo, provengono invece dalla chiesa di Sant'Agostino di Montepulciano. Si tratta di tre graduali (I, B1, H1) che insieme costituiscono all'antifonario (H2) formano un unico ciclo liturgico.

Genere
Vocale sacra

Consistenza materiale principale
Libri liturgici musicali: 9


Datazione del materiale
1301-1400

Caratteristiche fisiche
I libri sono di grande formato con legatura moderna in pelle e assi in legno.

Identificazione
Sul piatto anteriore dei libri è riportato un cartellino cartaceo con segnatura attuale a penna (sec. XIX).

Stato di conservazione
Buono

Ambiente di conservazione
Quattro libri sono esposti presso il museo mentre i restanti cinque sono conservati in apposite scatole.

Eventi di valorizzazione
I cinque libri provenienti dalla chiesa di Santo Stefano al Ponte furono esposti in occasione della mostra storica nazionale della miniatura, tenutasi a  Palazzo Venezia a Roma nel 1953.

Bibliografia

  • Mostra storica nazionale della miniatura. Palazzo di Venezia, Roma / a cura di Giovanni Muzzioli. Firenze : Sansoni, 1953.

  • Postille Daddesche / Cristina De Benedictis. In Scritti Procacci, 1 (1977). Pp. 146-151.

  • The Fourteenthcentury: The Painters of the Miniaturist Tendency / Miklós Boskovits. Firenze : Giunti-Barbera, 1984.

  • I corali del Museo Civico di Montepulciano provenienti dalla chiesa fiorentina di Santo Stefano al Ponte / Valeria Frosinini. In Rivista di storia della miniatura, 5 (2000). Pp. 81-95.

  • Museo civico e Pinacoteca Crociani / a cura di Laura Martini. Siena : Musei senesi, 2000.


 

Data ultima modifica
26.04.2021

Fonte compilazione
Repertori e opac



Torna su

data management by SistemaLab