Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Fondo Adelmo Damerini

Conservatore
Biblioteca nazionale centraleBiblioteca nazionale centrale

Codice ICCU: FI0098
Indirizzo: Piazza Cavalleggeri
CAP: 50122
Comune: Firenze
Provincia: FI
Telefono: 055 249191
http://www.bncf.firenze.sbn.it/
info@bncf.firenze.sbn.it


Produttore
Damerini Adelmo Damerini Adelmo
Estremi cronologici: 1880-1976
Cenni biografici: Laureato in Lettere, si diplomò in composizione al Liceo Musicale di Bologna nel 1918. Fu docente di letteratura poetica e drammatica al Conservatorio di musica di Palermo, poi di Storia della musica a Parma. Si trasferì nel 1932 a Firenze, dove insegnò al Conservatorio "Luigi Cherubini" e ne diresse fino al 1962 la biblioteca. Fu nel Comitato artistico dell'Accademia Musicale Chigiana ed anche Accademico di Santa Cecilia.
Compose musica sacra e profana, strumentale e vocale, tra cui una Messa a due voci, archi e organo, una Humoresque per orchestra, liriche per canto e pianoforte. Scrisse sui quotidiani Il Tempo di Roma, L'Ora di Palermo, Il Corriere emiliano di Parma, Il Telegrafo di Livorno, L'Avanti e La Nazione di Firenze.
Collaborò con le riviste La Musica, La Nuova Musica, Il Pianoforte, Rivista musicale italiana, La Scala, La Rassegna musicale, The Musical Quarterly.

Vedi anche:

Damerini Adelmo / Bianca Maria Antolini.  In: Dizionario biografico degli italiani. Vol. 32. Roma: Istituto della Enciclopedia italiana, 1986, p. 319-321 (ultima visita: 26 giu. 2018);
Pagina su Damerini, nel portale Archivi della Musica (ultima visita: 4 mar. 2021)


Anno di acquisizione
2003

Metodo di acquisizione
Dono

Storia del fondo
Adelmo Damerini ha lasciato la maggior parte delle sue musiche e dei suoi libri (più 6000 volumi) all'Accademia Chigiana (vedi nostra scheda), ma i suoi eredi hanno donato una piccola parte delle partiture e dei volumi alla Sala Musica della Biblioteca Nazionale Centrale (BNCF) nel 2003.

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
Il fondo è inventariato in una lista di consistenza in formato Excel consultabile in sede, e le singole risorse sono in fase di catalogazione nell'OPAC del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) e nell'OPAC della BNCF dove possono essere rintracciate cercando «Damer*» nel campo "Collocazione (parte di)".

Accessibilità del fondo
Consultabile
Il fondo appartiene alle collezioni della Sala Musica e richiedono modalità di accesso particolari reperibili sul sito dell'istituzione.

Tipologia
Damerini fu allievo di Ildebrando Pizzetti e nella piccola donazione alla Nazionale il nome di Pizzetti è quello maggiormente rappresentato. È presente infatti l'autografo dei Pastori di Pizzetti, donato dal compositore a Damerini, ed è la musica di Pizzetti a sopravanzare quella di autori coetanei (o di poco più vecchi) di Damerini (Zandonai, Malipiero, Castelnuovo-Tedesco, Casella, Wolfgang Jacobi) nelle edizioni collezionate (non più di 10), stampate tra il 1912 e il 1968 (le più sono edite tra 1916 e 1935) da grandi editori musicali (Ricordi, Chester), da meno conosciuti editori europei (Hohner) e dal fiorentino Forlivesi. Oltre alla musica si contano 3 monografie di argomento storico-musicale (uno saggio di Guglielmo Barblan, uno di Pizzetti, e un profilo di Damerini redatto da Leonardo Pinzauti riunito al fondo nel 2006 dagli eredi).

Infine alla biblioteca musicale appartiene anche un piccolo archivio, con  23 tra lettere, cartoline (autografe) e fotografie (autografate) spedite e dedicate a Damerini da Pizzetti.

Genere
Avanguardia/Sperimentale
Strumentale
Vocale operistica/profana

Consistenza materiale principale
Manoscritti musicali: 1
Musica a stampa moderna (post 1830): 10
Monografie a soggetto musicale: 3


Consistenza materiale secondaria
Documentazione archivistica


Datazione del materiale
1901-2000

Identificazione
Le musiche sono segnate MUS.Damer, e le monografie sono rientrate nel posseduto della Sala Musica con segnatura S.M.Damer.

Esemplari con dedica
La partitura del Kinderspiele in Ascoli di Jacobi (Trossingen, Hohner, 1968) reca una dedica del compositore a Damerini, e molte sono le dediche a Damerini nelle composizioni di Pizzetti presenti nel fondo.

Stato di conservazione
Buono

Bibliografia


Data ultima modifica
21.04.2021

Fonte compilazione
BNCF



Torna su

data management by SistemaLab