Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA


Fondo Chiti

Conservatore
Concerto cittadino Edoardo ChitiConcerto cittadino Edoardo Chiti

Codice RISM: I-PRec
Indirizzo: Via Giovanni di Gherardo, 8
CAP: 59100
Comune: Prato
Provincia: PO
Regione: TOSCANA
http://www.concertochiti.org/index.php



Produttore
Concerto cittadino Edoardo Chiti Concerto cittadino Edoardo Chiti
Estremi cronologici: 1842-
Cenni biografici: Il Concerto cittadino E. Chiti, che prende questo nome solo nel 1922 in seguito alla morte di Edoardo Chiti che ne è stato direttore per circa cinquant’anni, nasce spontaneamante nel 1842 per volontà di un gruppo di bandisti. Inizialmente la banda non aveva una sede stabile e non era ancora un complesso strumentale completo, ma un gruppo di appassionati che sfilavano per le vie cittadine suonando marce militari e inni sacri. Probabilmente il primo direttore fu Giuseppe Nuti a cui segue, nel 1850, Vinceslao Bonicoli. A questo periodo risale la tradizione del concerto domenicale in Piazza del Comune. Nel 1868 arrivò Edoardo Chiti che ne terrà la direzione ininterrottamente fino al 1916. Dopo di lui molti sono i maestri che si avvicendano alla direzione della banda: Luigi Borgioli, Danilo Cannoni, Temistocle Pace, Aldemaro Cugini e molti altri. Nel febbraio del 1957 viene inaugurata la nuova sede in via Giovanni di Gherardo al numero 8 dove tutt’ora si trova. L’attività della banda prosegue fino ai giorni nostri, nel frattempo trasformandosi in un’orchestra ritmo-sinfonica all’interno della quale trovano spazio gli archi, la batteria, la chitarra, il basso elettrico e le tastiere.

Vedi anche:

La storia del Concerto cittadino Edoardo Chiti / Simone Puggelli.  Ultima visita: 9 gen. 2015
Note e bibliografia: La Chiti: un percorso musicale lungo 170 anni / a cura di Grazia Valentini. [Prato: Concerto cittadino E. Chiti, 2012]

I 150 anni del Concerto cittadino E. Chiti: Prato, 5-31 dicembre 1992 / Catalogo della mostra a cura di Roberto Becheri. [Prato], 1992. 125 p.

Le corali e le bande musicali della Provincia di Prato / Roberto Cianchi. Prato: Pentalinea, 1989, p. 123-151

Il concerto cittadino Edoardo Chiti e i suoi centoventicinque anni di vita. Prato, 1967. 89 p.


Anno di acquisizione
1842

Metodo di acquisizione
Nativo

Nota dell'acquisizione
Anno di nascita della Banda Comunale di Prato, poi divenuta Concerto Chiti

Storia del fondo
La storia del fondo è strettamente collegata alle vicende della Banda Comunale di Prato, nata nel 1842, per la quale è andato costituendosi nel corso degli anni.
Il fondo approda nell’attuale sede del Concerto Cittadino “E. Chiti” di Via Giovanni di Gherardo a Prato, nel 1957. Prima di questa data è stato nelle varie sedi della banda, originariamente sotto le logge di Piazza del Comune, poi nelle soffitte della caserma dei vigili del fuoco di Via Convenevole, in seguito in un’ala del Convento di San Domenico e poi ancora in un’ala del Castello dell’Imperatore, nel salone dei ridotto del Teatro Metastasio e anche nella palestra di una scuola in via del Seminario. Nonostante gli spostamenti, il fondo ha mantenuto la sua integrità e da quando è stato riordinato ed è stata realizzata una catalogazione, nel 1983, non si sono verificate perdite significative.


Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Aperto

Accessibilità del fondo
Consultabile con riserva
Consultazione solo in casi eccezionali mediante appuntamento con il direttore artistico e archivista, Simone Puggelli.

Tipologia
Il fondo è costituito dalle musiche utilizzate dalla Filarmonica. Attualmente le musiche, complessivamente 1.000 unità circa, sono suddivise in 4 sezioni così indicizzate e conservate:
A: partiture giganti manoscritte (19) (probabilmente sono il nucleo più antico del fondo)
B: partiture di varia grandezza, manoscritte e a stampa (circa 500)
C: parti staccate (circa 300)
D: sezione dedicata alle parti piccole per banda, lettorini (circa 160), ordinata ma non catalogata.
La musica, partiture e parti, è ordinata cronologicamente non per autore, ma in base all’ordine con cui è entrata nel fondo.
Inoltre il Concerto Chiti conserva:
- Registrazioni audio – video dei concerti della banda.
- Interessante raccolta di strumenti musicali, tra i quali alcuni strumenti particolari come il cimbasso (trombone contrabbasso), il contrabbasso ad ancia, il trombone appartenuto ad Edoardo Chiti, due tromboni a pistoni e sei trombe ad un pistone utilizzate per la messinscena di Aida al Teatro Metastasio di Prato.
- Manifesti, programmi di sala, lettere, articoli di giornale, fotografie e materiale archivistico vario.
Uno degli spartiti più vecchi è una Romanza per pianoforte di Augusto Borgioli datata 1879, pertanto la copertura cronologia va dalla metà del XIX sec. ai giorni nostri.

Genere
Bandistica

Consistenza materiale principale
Musica a stampa moderna (post 1830)
Manoscritti musicali

Consistenza materiale secondaria
Documentazione archivistica
Registrazione audio
Strumenti musicali
Programmi di sala e manifesti
Registrazione video

Datazione del materiale
1801-1900
1901-2000
post-2000

Caratteristiche fisiche
Nel fondo sono presenti partiture, parti staccate e parti librettabili, cioè parti di piccole dimensioni utilizzabili dagli strumentisti nelle manifestazioni itineranti (i lettorini).
Le parti staccate sono raggruppate per composizione, all’interno di cartelline contrassegnate dalla lettera C.

Identificazione
Non sono presenti contrassegni di riconoscimento, solo alcune partiture più recenti sono timbrate.

Stato di conservazione
Buono

Ambiente di conservazione
Il fondo è conservato nella sua unità in armadi appositamente predisposti all’interno della sala prove dell’attuale Concerto Cittadino Chiti.

Eventi di valorizzazione
Concerti e Mostra organizzata in occasione delle celebrazioni per i 170 anni: La Chiti: un percorso musicale lungo 170 anni, allestita presso la Sala Ovale e la Saletta Valentini del Palazzo della Provincia in Via Ricasoli a Prato. In occasione delle celebrazioni dei 150 anni dell’associazione è stata realizzata una mostra degli strumenti conservati.

Eventi di valorizzazione
I centoventicinque anni di vita del Concerto Cittadino Edoardo Chiti. Prato: Tecnostampa, 1967.
I 150 anni del Concerto cittadino E. Chiti: Prato, 5-31 dicembre 1992: catalogo della mostra / a cura di Roberto Becheri. [S.l.: s.n.], 1992 (SMF: CEDOMUS.062).
Le corali e le bande musicali della provincia di Prato / Roberto Cianchi. Firenze: Pentalinea, 1989 (SMF: CEDOMUS.061).

Data ultima modifica
09.07.2015

Fonte compilazione
Samuela Totti



Torna sù

data management by SistemaLab