Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Fondo Giovanni Pacini

Conservatore
Museo civico di PesciaMuseo civico di Pescia

Indirizzo: piazza Santo Stefano, 1
CAP: 51017
Comune: Pescia
Provincia: PT
Regione: TOSCANA
gipsoteca@comune.pescia.pt.it


Produttore
Pacini Giovanni Pacini Giovanni
Estremi cronologici: 1796-1867
Cenni biografici: Nato a Catania, studiò a Roma, poi a Bologna con S. Mattei. Esordì quale compositore a sedici anni. Visse specialmente a Lucca, maestro di cappella onorario a corte e direttore dell'Istituto musicale che oggi porta il suo nome. Morì a Pescia.

Vedi anche:

Pacini Giovanni.  Redazione: 2010.  (SIUSA).  Ultima visita: 31 mar. 2015
Note e bibliografia: Pacini, Giovanni / di Saverio Lamacchia. In: Dizionario biografico degli italiani. Ultima visita: 21 lug. 2015

Le mie memorie artistiche / Giovanni Pacini; a cura di Luciano Nicolosi e Salvatore Pinnavaia; con un saggio critico di Stefano Adabbo; presentazione di Gianandrea Gavazzeni.  Lucca: Pacini Fazzi, 1981


Anno di acquisizione
1942

Metodo di acquisizione
Dono

Nota dell'acquisizione
Donato da Adele Pacini Bartolozzi alla Biblioteca comunale di Pescia, che aveva sede nell'attuale Museo Civico. Con il trasferimento della biblioteca nella nuova sede il Fondo Pacini è rimasto a Palazzo Galeotti. Ci sono stati successivi versamenti (di minore consistenza) negli anni '50, '70 e '80.

Storia del fondo
Archivio privato di Giovanni Pacini con carte, musiche (autografe e non), volumi e cimeli personali appartenuti al compositore. Vedi anche la scheda del SIUSA (ultima visita: 21 apr. 2015; il link è qui disponibile).
http://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=comparc&Chiave=348452

Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Accessibilità del fondo
Temporaneamente non consultabile
La sede del Museo civico è temporaneamente chiusa. Sono annunciati lavori di ristrutturazione intesi a riaprire al pubblico il Museo.

Tipologia
Il fondo conserva circa 225 opere di Giovanni Pacini (salvo poche eccezioni), in gran parte autografe. Nella maggior parte dei casi si tratta di musiche in partitura, spesso con parti manoscritte allegate; pochi gli esemplari di musica a stampa.
Al momento dell'inventariazione (2005) la musica è stata suddivisa in categorie
- opere liriche (Gianni di Niseda, Saffo, Medea, Il convitato di Pietra);
- musica sacra (tra cui la Messa da Requiem per il trasporto delle ceneri di Vincenzo Bellini o l'Oratorio di Sant'Agnese);
- musica cameristica (quartetti per archi, trii per archi e pianoforte, romanze per voce e pianoforte tra cui Souvenirs de Viareggio e Souvenirs de Florence);
- musica strumentale e vocale per orchestra (tra cui la Sinfonia Edipo Re per orchestra e coro o la Sinfonia Dante, insieme a cantate profane);
- opere didattiche (come il Trattato di Armonia e il Trattato di Contrappunto, scritte entrambe durante la sua attività di docente al Liceo musicale di Viareggio);
- sono presenti anche frammenti di musiche, in particolare relative alla produzione lirica del compositore.
Il fondo raccoglie anche alcuni libretti, oltre a una parte del carteggio di Pacini e e documentazione archivistica personale.

Genere
Vocale operistica/profana
Strumentale
Vocale sacra

Consistenza materiale principale
Manoscritti musicali
Musica a stampa moderna (post 1830)
Libretti per musica

Consistenza materiale secondaria
Documentazione archivistica
Strumenti musicali
Programmi di sala e manifesti

Datazione del materiale
1801-1900

Caratteristiche fisiche
La musica manoscritta si presenta per lo più in fascicoli non rilegati, raccolti in faldoni.


Stato di conservazione
Buono

Ambiente di conservazione
Le musiche e i libretti sono disposti negli arredi originari di proprietà dal compositore in una sala dedicata esclusivamente a Giovanni Pacini all'interno del Museo Civico.

Bibliografia
Giovanni Pacini: i manoscritti del Museo Civico di Pescia / Roni Grossi. In: Musica: istituti e attività musicali nella provincia di Pistoia, n. 45/47 (apr.-dic. 1989), p. 55-56.
Contributo ad un catalogo delle opere di Giovanni Pacini: melodrammi autografi e copie manoscritte conservati presso la Biblioteca Comunale di Pescia / Giuseppina Mascari. In: Fonti musicali italiane, 4 (1999), p. 1-206.
Fondo Giovanni Pacini : inventario / a cura di Nadia Pardini e Piero Papini. [Buggiano]: Vannini, 2006. 117 p. : ill. + 1 CD-ROM. In testa al frontespizio: Comune di Pescia (a p. 34-35 sono citate altri sedi italiane nelle quali si custodiscono musiche di Pacini) (SMF: CEDOMUS.065).

Data ultima modifica
17.10.2014

Fonte compilazione
Claudio Stefanelli



Torna su

data management by SistemaLab