Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Fondo Giannotto Bastianelli

Conservatore
Fondazione Accademia musicale Chigiana onlusFondazione Accademia musicale Chigiana onlus

Codice ICCU: IT-SI0051
Codice RISM: I-Sac
Indirizzo: via di Città, 89
CAP: 53100
Comune: Siena
Provincia: SI
Regione: Toscana
Telefono: 057722091
www.chigiana.it
accademia.chigiana@chigiana.it


Produttore
Bastianelli Giannotto Bastianelli Giannotto
Estremi cronologici: 20 luglio 1883-22 settembre 1927
Cenni biografici: Nato a Fiesole nei pressi di Firenze nel 1883, ebbe una formazione da autodidatta come compositore e pianista. Insegnò composizione, armonia e storia ed estetica musicale alla Nuova Scuola di musica di Firenze. Si dedicò soprattutto alla critica musicale scrivendo numerosi saggi ed articoli per i quotidiani La Nazione di Firenze, Il Resto del carlino di Bologna, per le riviste Harmonia, Il Marzocco, La Voce, Musica, La Nuova Musica. Fu divulgatore della musica d’avanguardia e attento osservatore del proprio tempo. Nel 1927, anno della sua morte per suicidio, scrisse una lunga opera critica, Il nuovo dio della musica.

Vedi anche:

Bastianelli, Giannotto / di Raoul Meloncelli.  In: Dizionario biografico degli italiani, vol. 7.  Ultima visita: 19 lug. 2018

 
Note e bibliografia: Giannotto Bastianelli: lettere e documenti editi e inediti / Miriam Donadoni Omodeo. Firenze: Olschki, 1989-1992.  (Studi / Accademia toscana di scienze e lettere La Colombaria; 100, 121)


Anno di acquisizione
1981

Metodo di acquisizione
Dono

Nota dell'acquisizione
La donazione è avvenuta in più fasi: il primo materiale è stato donato nel 1981; successivi ingressi sono poi avvenuti nel febbraio 1996 e nel marzo 2001.

Storia del fondo
Il fondo è stato donato dalla Prof.ssa Miriam Donadoni Omodeo, pianista, musicologa e studiosa dell’opera di Giannotto Bastianelli su cui ha realizzato numerose pubblicazioni. Nel 1981 furono donate tre copie della Terza Sonata per pianoforte ed altri doni di singoli volumi si sono succeduti negli anni fino al luglio 1996, quando è stato ricevuto l’autografo del Quartetto per archi e pianoforte del 1910 insieme agli scritti musicologici e di critica musicale. Altro materiale manoscritto fu donato dalla stessa nel marzo 2001. Non è stato ancora rinvenuto un quartetto del quale si fa menzione in una lettera di accompagnamento.
Il materiale di critica musicale ha mantenuto la sua unità dal suo ingresso in biblioteca grazie a una voluta negligenza; alcuni volumi con revisioni di musiche e saggi sull’opera di Bastianelli sono stati collocati separatamente, essendo stati donati in momenti successivi.
Non risultano ulteriori parti del Fondo presenti in altre biblioteche.

Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
Del fondo esiste una lista di consistenza manoscritta, redatta al suo arrivo presso la biblioteca, e una dattiloscritta più recente. Al momento soltanto alcuni pezzi del fondo sono stati inseriti e sono quindi ricercabili nel catalogo informatizzato dell'Accademia Chigiana, che attualmente non permette la ricerca per fondi specifici (il link è qui disponibile; ultima visita: 12 ott. 2018).

Accessibilità del fondo
Parzialmente consultabile
Il fondo è ancora in fase di catalogazione.

Tipologia
Il Fondo Giannotto Bastianelli è esiguo per quanto riguarda la musica: solo la Terza sonata per pianoforte e i manoscritti autografi del Quartetto per pianoforte ed archi del 1910, delle Quattro liriche (Castello, Donna chic, Viveurs e Grattacieli) e di alcuni frammenti di musica strumentale da camera lo compongono (sebbene in altri fondi della biblioteca siano presenti diverse sue composizioni). La parte più cospicua è rappresentata invece dai testi manoscritti autografi e/o dattiloscritti di saggi, articoli di giornale e lavori letterari, risultato della intensa attività di compositore, di critico musicale e di letterato dell’intellettuale Giannotto Bastianelli. Si tratta di elaborati della prima metà del Novecento raccolti in circa dieci cartelline cartonate, prodotti della sua multiforme attività culturale.

Genere
Strumentale

Consistenza materiale principale
Manoscritti musicali: 3
Musica a stampa moderna (post 1830): 2


Datazione del materiale
1901-2000

Caratteristiche fisiche
Il materiale musicale si presenta in partiture e parti staccate in fascicoli sciolti, partiture a stampa rilegate; il materiale manoscritto di critica musicale è raccolto in 10 cartelline cartonate.


Identificazione
Timbro “Fondo Giannotto Bastianelli”.

Stato di conservazione
Buono

Ambiente di conservazione
Il materiale è conservato in un armadio in metallo con ante a battente in vetro in stanza di deposito.

Data ultima modifica
20.12.2018

Fonte compilazione
Anna Nocentini, aprile 2018



Torna su

data management by SistemaLab