Database dei fondi musicali toscani

TORNA ALLA RICERCANUOVA RICERCA

Fondo Yves Gérard

Conservatore
Biblioteca del Centro studi Luigi BoccheriniBiblioteca del Centro studi Luigi Boccherini

Codice ICCU: LU0097
Indirizzo: Casermetta San Colombano - Baluardo S.Colombano, 1
CAP: 55100
Comune: Lucca
Provincia: LU
Regione: TOSCANA
Telefono: +39 0583 469225
http://www.luigiboccherini.it/
segreteria@luigiboccherini.it


Produttore
Gérard Yves Gérard Yves
Estremi cronologici: 1932 - 2020
Cenni biografici: Yves Gérard, già docente del Conservatorio di Parigi, musicologo di fama internazionale, coordinatore del comitato scientifico del Centro studi è stato autore di importanti studi sulla musica francese. Il suo nome è inoltre indissolubilmente legato a quello di Luigi Boccherini, grazie al monumentale catalogo delle opere del musicista lucchese da lui realizzato in oltre dieci anni di lavoro ininterrotto e pubblicato nel 1969. Il catalogo boccheriniano di Gérard è ancora oggi, a distanza di mezzo secolo, l'imprescindibile punto di partenza per qualunque indagine sul musicista lucchese. In seguito alla pubblicazione del catalogo, tuttavia, Gérard ha proseguito instancabilmente le sue ricerche, portando alla luce nuove fonti e fornendo sempre nuovi elementi per la visione complessiva del retaggio artistico di Boccherini.
Note e bibliografia: Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del Centro studi Luigi Boccherini.


Anno di acquisizione
21 settembre 2016

Metodo di acquisizione
Dono

Storia del fondo
Nel settembre 2016 Yves Gérard ha donato al Centro studi Luigi Boccherini tutto il suo materiale boccheriniano. Il Fondo, pervenuto da Parigi a Lucca il 21 settembre 2016, consiste nella collezione completa dei materiali boccheriniani raccolti da Germaine de Rothschild e dallo stesso Gérard.

Oltre che del materiale bibliografico musicale e, in particolare, delle edizioni originali delle musiche di Boccherini, il Fondo si compone anche dell'Archivio Gérard, che comprende l'intera collezione dei microfilm con le riproduzioni delle fonti boccheriniane che Gérard ha utilizzato per la compilazione del monumentale catalogo delle opere del musicista lucchese, pubblicato nel 1969.

Il Centro studi conserva anche un apposito Fondo contenente materiale musicale e il Fondo Herbert Handt (di cui il CeDoMus ha censito l'archivio musicale personale), che comprende riproduzioni xerografiche di alcune fonti boccheriniane originali.

Ambito disciplinare
Musica

Alimentazione del fondo
Chiuso

Indicizzazione del fondo
Il materiale del Fondo Yves Gérard è in parte catalogato nel Polo Rete Bibliotecaria Lucchese (con la segnatura CSLB Y.G.) e al Sistema Bibliotecario Nazionale tramite il Centro studi Giacomo Puccini (ultima visita: 6 ago. 2021).

Accessibilità del fondo
Consultabile tramite appuntamento
Il materiale non va in prestito.

Tipologia
Il materiale bibliografico musicale del Fondo comprende circa 200 volumi delle edizioni delle musiche di Boccherini, tra cui 12 originali e 181 edizioni moderne a stampa, oltre a circa 80 testi tra monografie su Luigi Boccherini o di argomento musicale vario, tesi e riviste. Sono presenti anche circa 100 dischi in vinile, molti dei quali di esecuzioni storiche introvabile e mai ristampate in formato digitale, e poche musicassette.

Tra le edizioni originali di musiche boccheriniane si segnalano le edizioni Pleyel, La Chevardière e Janet & Cotelle, risalenti al XVIII secolo, mentre tra le edizioni moderne sono presenti l'opera omnia, pubblicata da Ut Orpheus tra il 2007 e il 2009, e alcune parti per archi edite soprattutto da Zanibon (come Sinfonia in re maggiore (1765) per archi, 2 oboi e 2 corni (G. 490) del 1981 e Due sonate: per violoncello e basso: n. 24 in sol maggiore, n. 25 in la maggiore del 1984) ma anche dall'Istituto italiano per la Storia della Musica (Quintetti, 1970-1985), principalmente tra gli anni Settanta e Novanta. Si segnala anche l'edizione di Sei quintetti con chitarra a cura dello stesso Yves Gérard (Heugel, 1974) e una partitura del 1941, Sonate per cembalo con violino obbligato, op. 5, della collana I classici musicali italiani.

Tra le monografie su Boccherini, in gran parte risalenti al XIX-XX secolo, si ricordano Luigi Boccherini di Hans Michael Schletterer (1882), il Boccherini di Arnaldo Bonaventura (edito nel 1931), Luigi Boccherini y el Banco de San Carlos di Jaime Tortella (Editorial Tecnos, 1998) e Boccherinis Streichquartette di Christian Speck (Wilhelm Fink, 1987). Tra le varie monografie di interesse musicologico si segnalano Editori, copisti, commercio della musica in Italia: 1770-1800 di Bianca Maria Antolini (Olschki, 1989), il dizionario Toutes les monnaies du monde di René Sédillot (Sirey, 1955) e El teatro del real palacio, 1849-1851 (Instituto Espanol de Musicologia, 1950), oltre al periodico La rassegna musicale in 32 volumi (1928-1963).

Per quanto riguarda il materiale archivistico, nel Fondo è raccolto l'intero materiale di lavoro (schede, note informative, microfilm di edizioni a stampa, autografi, copie manoscritte) di Yves Gérard che ha condotto alla redazione del catalogo. Sono presenti 2 schedari  preparatori per le voci del catalogo, 21 raccoglitori con l'intero materiale utilizzato per la realizzazione del catalogo e del suo aggiornamento, 6 raccoglitori con le riproduzioni fotostatiche, tra cui 2 di fonti boccheriniane e 4 del catalogo, una cassetta di sicurezza con l'intera raccolta di fonti boccheriniane in microfiches (quantificabili in circa 19.640 esemplari), che dal 2020 vengono digitalizzate del Centro studi a cura dell’Archivio Fotografico Lucchese.

Genere
Strumentale
Vocale sacra

Consistenza materiale principale
Musica a stampa moderna (post 1830)
Monografie a soggetto musicale


Consistenza materiale secondaria
Documentazione archivistica
Registrazione audio


Datazione del materiale
1701-1800
1801-1900
1901-2000
post-2000

Caratteristiche fisiche
Volumi, dischi, microfiches, partiture, parti staccate, raccoglitori e schedari.

Identificazione
Segnatura CSLB Y.G.

Stato di conservazione
Buono

Ambiente di conservazione
Armadio n. 6 della Biblioteca del Centro studi Luigi Boccherini.

Eventi di valorizzazione
Dalla carta alla foto e dalla foto al digitale: l’attuale stato del Fondo Yves Gérard: conferenza di Marco Gallenga, collaboratore scientifico del Centro studi Luigi Boccherini (16.09.2021)

Data ultima modifica
10.09.2021

Fonte compilazione
Ilaria Monticelli - Centro studi Luigi Boccherini



Torna su

data management by SistemaLab